Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

Ottobre al Teatro del Maggio Fiorentino

Un ottobre ricchissimo al Teatro del Maggio Fiorentino da ottobre riparte con la programmazione dei suoi spettacoli: 

Da Sabato 12 ottobre a Mercoledì 12 ottobre il Fernand Cortez di Gaspare Spontini.
R
educe dal trionfo della Vestale, Gaspare Spontini, musicista prediletto di Napoleone, è chiamato a comporre una nuova opera per il maggiore teatro di Parigi, l’Opèra. La scelta cade sul soggetto di Fernand Cortez, storico condottiero spagnolo del XVI secolo alla prese con la conquista del Messico. È lo stesso Napoleone a richiedere una grandiosa opera eroica; ben consapevole del potere dell’arte impiegata come mezzo di propaganda, l’imperatore mirava a ottenere il consenso pubblico per la sua campagna militare in Spagna. Il protagonista dell’opera, uomo saggio e magnanimo, preoccupato unicamente di liberare il popolo messicano dalla schiavitù della superstiziosa religione indigena, rappresentava infatti il perfetto pendant di Napoleone, che, come Cortez, voleva apparire il rappresentante di valori civili e liberali. Fernand Cortez debutta all’Opèra il 28 novembre del 1809: il sontuoso allestimento, un’orchestra magniloquente, effetti scenici stupefacenti – come la carica di veri cavalli in scena – cori guerreschi, danze barbare e anche una nota sentimentale, data dall’amore tra Cortez e la giovane indigena Amazily, garantiscono all’opera il successo sperato. La gloria di Napoleone è ampiamente esaltata e Fernand Cortez diventerà l’opera simbolo del suo impero.
.
Da Domenica 13 ottobre a Venerdì 25 ottobre la Carmen di Bizet.
Carmen è un’opéra-comique in quattro quadri di Georges Bizet, su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy, tratta dalla novella omonima di Prosper Mérimée. Nel libretto intervenne direttamente lo stesso Bizet che scrisse anche le parole della celebre habanera L’amour est un oiseau rebelle. Inizialmente l’opera non ebbe grande successo così che Bizet, morto tre mesi dopo la prima rappresentazione, non poté vederne la fortuna. “Questa musica è malvagia, raffinata, fatalistica: malgrado ciò essa resta popolare – ha la raffinatezza di una razza, non quella di un individuo. […] Si sono mai uditi sulle scene accenti tragici più dolorosi? E in che modo essi vengono raggiunti!! […] Senza la menzogna del grande stile!- Infine questa musica considera intelligente, perfino come musicista l’ascoltatore […]. Finalmente l’amore, l’amore ritradotto nella natura! […] L’amore come fatum, come fatalità, cinico, innocente, crudele – e appunto in ciò natura!” (Friederich Nietzsche).
.

Domenica 27 ottobre concerto di Emmanuel Krivine.
Direttore Emmanuel Krivine; Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

.
Giovedì 31 ottobre concerto di Alpesh Chauhan.
Direttore Alpesh Chauhan; Pianoforte Alessandro Taverna; Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

 

Maggiori informazioni su date ed orari su: www.maggiofiorentino.com/calendario/

——-
Inaugurata il 21 dicembre 2011 con la Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven diretta da Zubin Mehta, l’Opera di Firenze è la sede stabile dell’Orchestra e del Coro del Maggio Musicale Fiorentino e ha già ospitato Maestri come Claudio Abbado, Riccardo Muti, Gustavo Dudamel, Daniele Gatti, Fabio Luisi, alla guida di complessi quali Berliner Philharmoniker, Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo e Orchestre National de France. Tra i tanti artisti che vi si sono esibiti ci sono Alessandra Ferri, Mariella Devia, Sumi Jo, Anja Harteros, Aldo Ciccolini, Uto Ughi, Maurizio Pollini, Krystian Zimerman, Gregory Kunde, Ambrogio Maestri.

Informazioni sul teatro:
OF/OPERA DI FIRENZE MAGGIO MUSICALE FIORENTINO
Piazzale Vittorio Gui, 1 -50144- Firenze
055.2001278 – serviziocortesia@maggiofiorentino.com
www.maggiofiorentino.com
Biglietti a prezzo ridotto per i Soci