Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

LIBERAMENTE FESTIVAL al Circolo Arci di Barberino di Mugello

Si svolgerà dal 14 al 16 settembre 2018, al Circolo Arci Barberino di Mugello “Bruno Baldini”, la IV edizione del Liberamente Festival, il festival che mette insieme musica live, dibattiti, film, arti visive, mercato vintage e buona cucina. Il Festival vede la collaborazione e il sostegno di Arci Firenze, Anpi Barberino di Mugello, Azione Gay e Lesbica Firenze, CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro, Unicoop Firenze e UnipolSai Assicurazioni, con la media partnership di Novaradio Città Futura.

Programma
Venerdì 14 settembre
ore 20.00 “liberamenteaifornelli” con pizza, patatine, birra
ore 22.00 live di Lorenzo Kruger e il suo pianoforte: “Le canzoni dei Nobraino e altri inediti“.
Il cantante romagnolo di una delle band più irriverenti e innovative degli ultimi tempi fa tappa a Barberino.
ore 23.30 djset con Matteo Agresti (Cosmic) e Lop (NBS) Ivan Lo Presti (Lop).

Sabato 15 settembre
Giornata in collaborazione con Azione Gay e Lesbica Firenze:
ore 17.00
RI(E)VOLUZIONE
proiezione di cortometraggi sul tema dell’antiomofobia e antisessimo, confronti e dibattiti. A seguire, aperitivo al chiringuito + djset.
ore 20.00 “liberamenteaifornelli” con menù mugellano su prenotazione obbligatoria allo 055841219.
ore 22.00
BEVIAMOCI L’OMOFOBIA | Liberamentepride
Arriva al circolo Arci di Barberino, l’ormai celebre serata di Azione gay e lesbica (Necessariamente- Feste alla FLOG di AzioneGayeLesbica). Dj set, animazione, colori e tanto spettacolo!

Domenica 16 settembre

ore 17.00 “Parliamone: Ultima fermata Srebrenica. Riprendere in mano la lezione bosniaca
con Francesca Chiavacci, presidente Arci nazionale, Andrea Rizza Goldstein, coordinatore del progetto “Ultima fermata Srebrenica“, Arci Bolzano, Manfredi Lo Sauro, coordinatore della segreteria e responsabile attività di cooperazione e solidarietà internazionale Arci Firenze.

ore 20.00 “Liberamenteaifornelli” con cena di pesce.
ore 22.00 Spettacolo teatrale a cura di Blanca Teatro: “Conosci i fratelli Cervi?”.