Gennaio, 2020

Ordinamento

21Gen - 31Gen 2119:00Gen 31Settimana palestinese all'AffratellamentoA L'Affratellamento racconti, cinema e fotografia per la causa palestineseCircolo Teatro L'AffratellamentoEvento organizzato da: Società Ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli

25Gen9:30Beni comuni tra beni privati e beni pubbliciA Ponte a Ema un seminario per un modello nuovo, sociale, collettivoCircolo Arci L'UnioneEvento organizzato da: Circolo Arci L'Unione

25Gen11:00Microsolchi dell'Arte // Arte AccatenaAlla Montanina inaugura la mostra di Massimo PresciuttiCasa del Popolo La Montanina di MontebeniEvento organizzato da: Casa del Popolo La Montanina di Montebeni

25Gen16:00- 17:00Pinocchio: parole e musicaAl Circolo Affratellamento la storia del burattino di Collodi Teatro L'AffratellamentoEvento organizzato da: Società Ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli

25Gen16:30- 19:00Corso di propedeutica alla musica per bambini a MonteloroAl Circolo Arci di Monteloro, inizia Sabato 25 Gennaio un corso di propedeutica alla musica per bambini da 1 a 4 anni.CRC MonteloroEvento organizzato da: CRC Monteloro

25Gen17:00Cappuccetto rosso // Saburan XXXISpettacolo di burattini al Circolo di AntellaAntella CRC

25Gen21:00Ballo a TripetetoloTutti i sabato ballo liscio e da salaCircolo Arci "Le Due Strade" TripetetoloEvento organizzato da: Circolo "Le Due Strade" Tripetetolo

25Gen21:00- 23:50A me un dio ha concesso di dire quanto soffroProsegue la stagione teatrale de L Appartamento con un primo studio sul Torquato Tasso di GoetheL'AppartamentoEvento organizzato da: L'Appartamento

25Gen21:15Gino Signori, giusto fra le nazioniAl Circolo di Scopeti in occasione della giornata della MemoriaCasa del Popolo di ScopetiEvento organizzato da: Casa del Popolo di Scopeti

25Gen21:30Franco D'Andrea // Pinocchio Jazz XXVI EdizioneAlla rassegna jazz di Vie Nuove sua "eccellenza" del pianoforte jazz italianoCircolo Vie NuoveEvento organizzato da: Circolo Vie Nuove

25Gen21:30Ivan PericcioliStand up comedy al progresso con il comico fiorentinoCasa del Popolo Il ProgressoEvento organizzato da: Casa del Popolo Il Progresso

25Gen21:30Michelangelo Scandroglio Group + VocioneMusic Pool porta sul palco della sala Vanni due progetti della nuova generazione jazzSala VanniEvento organizzato da: Music Pool

26Gen9:30- 23:50KokedamaA L Appartamento un seminario sulla antica arte delle piante sospeseL'AppartamentoEvento organizzato da: L'Appartamento

26Gen13:00Pranzo e ballo alla MontaninaUna domenica dedicata al tempo libero alla Montanina di MontebeniCasa del Popolo La Montanina di MontebeniEvento organizzato da: Casa del Popolo La Montanina di Montebeni

26Gen16:30Anna Bolena // Circolo all'OperaProsegue la "stagione operistica" del circolo isolottoCircolo Arci Isolotto "Paolo Pampaloni"Evento organizzato da: Circolo Arci Isolotto "Paolo Pampaloni"

26Gen18:00Odore di chiusoProsegue la stagione teatrale al Circolo di San Donato in PoggioSocietà Filarmonica di San Donato in PoggioEvento organizzato da: Società Filarmonica di San Donato in Poggio

26Gen21:15La mia vita prigionieraIl diario di Elio Bartolozzi in scena alla Casa del popolo di GreveCasa del Popolo di Greve in ChiantiEvento organizzato da: Casa del Popolo di Greve in Chianti

27Gen17:00Pop Music // Lunedì in bibliotecaOgni lunedì incontri letterari alla SMS di Rifredi S.M.S. di RifrediEvento organizzato da: S.M.S. di Rifredi

28Gen17:00- 19:00Facce da fumettoAl circolo Andreoni un minicorso di fumettoCircolo Arci AndreoniEvento organizzato da: Bliff!

28Gen17:30Migrante per sempreAl Giardino dei Ciliegi la presentazione del libro di Chiara IngraoIl Giardino dei CiliegiEvento organizzato da: Il Giardino dei Ciliegi

28Gen20:301492 – La conquista del paradiso // Rive GaucheRassegna di cinema al teatro AffratellamentoTeatro L'AffratellamentoEvento organizzato da: Società Ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli

28Gen21:15W.A.X. // Cineforum San CascianoRiparte la rassegna di cineforum del Circolo di San CascianoCircolo Arci San CascianoEvento organizzato da: Circolo Arci San Casciano

29Gen20:30- 23:50GiocoZonaAppuntamento settimanale col gioco libero allo spazio exfilaExfilaEvento organizzato da: GiocoZona

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

La strada lunga per battere la destra

L’editoriale della Presidente di Arci nazionale Francesca Chiavacci nell’ultimo numero di ArciReport.

Il nuovo Governo ha giurato. Dunque Matteo Salvini non è più Ministro degli Interni. Non c’è dubbio che si possa aprire una fase nuova per il paese. È pur vero che la guida del nuovo esecutivo resta nelle stesse mani in cui era quello uscente, ma sono altrettanto vere due cose. Questo nuovo Governo muove i suoi passi da un programma condiviso, anzichè da un contratto contraddittorio e demagogico che aveva plasticamente rappresentato il deragliamento dalla cultura costituzionale. Nell’attribuzione dei Ministeri sembrano esserci le tracce di una discontinuità.
La scelta di un tecnico e di una donna al Viminale segna simbolicamente il tentativo di voltare pagina rispetto agli ultimi 15 mesi. Ci auguriamo che questa decisione significhi concretamente la cancellazione di linguaggi, politiche e leggi xenofobe e razziste, oltre che assolutamente inefficaci. È un fatto altrettanto importante la nomina al dicastero dell’Economia di una figura politica competente e con una formazione saldamente a sinistra.
Va salutato con favore il rinnovamento generazionale (il governo più giovane della storia repubblicana). Prendiamo atto con rammarico, invece, della scarsa presenza di donne (solo 7 su 21 ministri). La discontinuità che ci aspettiamo dovrà arrivare sui temi del terzo settore, dell’accoglienza, dell’integrazione, della lotta alle disuguaglianze. Coltiviamo la speranza che la nuova maggioranza si adoperi per la fine della stagione dell’odio, per una nuova fase di confronto democratico e di relazioni con chi si occupa di solidarietà, mutualismo, animazione dei territori. Insomma, una riscoperta e rinnovata valorizzazione della cultura costituzionale, duramente scalfita dai mesi di maggioranza gialloverde.
È stato indubbiamente sventato, dunque, un pericolo per la nostra democrazia. Ma destre, sovranismi e populismi non sono stati ancora battuti. La strada resta ancora lunga e faticosa. Il nuovo esecutivo rappresenta solo un passaggio di questa sfida. C’è un lavoro culturale, politico, sociale da fare nelle comunità territoriali attraversata da conflitti e sfiducia. Un compito, quello di dialogo con la società, una lotta che spetta a noi fare e, prima ancora, ai partiti della sinistra che hanno deciso di assumersi responsabilità di governo.

X