Maggio, 2021

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

La filiera della Canapa a Centole: al via il nuovo progetto di Arci Firenze

La filiera della Canapa a Centole: un progetto di coinvolgimento giovanile nella riqualificazione territoriale

Al via a Monte Morello (Sesto Fiorentino) il nuovo progetto sociale, territoriale e agricolo di Arci Firenze finanziato dal CESVOT. L’obiettivo? Coinvolgere i più giovani nella riqualificazione di un’area abbandonata da circa sessant’anni in località Centole attraverso l’avvio di una piccola ma completa filiera della canapa, autonoma dalla produzione alla distribuzione.

Tramite un lavoro collettivo condiviso con molti partners del territorio, Arci Firenze lancia “La filiera della Canapa a Centole”, un progetto di coinvolgimento giovanile che mira alla riqualificazione di una zona di 0,3 ettari a Monte Morello. I lavori di preparazione del terreno, semina, sarchiatura, rimozione d’infestanti, raccolta e mondatura saranno realizzate in collaborazione con tanti giovani volontari e volontarie del Circoli Arci della provincia, Legambiente, Associazione Ulisse e attraverso l’ausilio della cooperativa La Fonte e dell’azienda agricola Cuore Verde. Non solo: all’interno del percorso di riqualificazione del terreno verranno coinvolti ragazzi e ragazze affetti da disturbi dello spettro autistico e/o con disabilità psicofisica. Quello che si prospetta è dunque un vero e proprio lavoro collettivo di riappropriazione e di rigenerazione di uno spazio attraverso la condivisione di un cammino comune.

Al termine dell’anno di lavoro la canapa raccolta verrà seccata, mondata, impacchetta e infine distribuita ai vari Circoli Arci partners del progetto, che organizzeranno la vendita del prodotto finito ai propri soci e alle proprie socie.

Firenze 08/02/2021


X