Luglio, 2020

Ordinamento

6Lug - 12Lug 618:00Lug 12Instabile // Programma settimanaleLa settimana dello spazio estivo in collaborazione con il circolo La LoggettaArea festa Via della FungaEvento organizzato da: Circolo Ricreativo La Loggetta

9Lug - 12Lug 919:30Lug 12Gustose visioni // Programma settimanaleAlla Casa del Popolo di San Quirico i film cult più amati proiettati all’apertoCasa del Popolo Fratelli TaddeiEvento organizzato da: Cinema San Quirico

9Lug - 2AgoLug 919:30Ago 2Festa de l'Unità | 67esima edizioneLa Casa del Popolo di Fiesole e la sua storica festaArea verde di MontececeriEvento organizzato da: Casa del Popolo di Fiesole

10Lug - 12Lug 1019:30Lug 12Finger Food FestivalCibo di strada in festa alla Casa del Popolo di FiesoleCasa del Popolo di FiesoleEvento organizzato da: Casa del Popolo di Fiesole

11Lug14:30Foglia tonda 2020Per una collettività di arti e di intenti, una giornata di arte, passi e parole tra le comunità dell’Appennino.Casa all'AlpeEvento organizzato da: Casa del Popolo di Razzuolo

14Lug21:15Ginevra Di Marco Lucho e noi // Estate fiesolanaAl Teatro romano di Fiesole un omaggio a Luis Sepúlveda Teatro Romano di FiesoleEvento organizzato da: Music Pool

17Lug - 19Lug 1718:00Lug 19ChiringuitoMusica, cinema, arte, cocktail, pizza alla Casa del Popolo di BarberinoCircolo ARCI Barberino di MugelloEvento organizzato da: Circolo ARCI Barberino di Mugello

18Lug19:30Flavio Giurato // Montauto NightsAl castello di Montauto il musicista romano presenta il nuovo albumCastello di MontautoEvento organizzato da: La Chute

22Lug21:15Tosca // Estate fiesolanaAl Teatro romano di Fiesole in concerto per Music PoolTeatro Romano di FiesoleEvento organizzato da: Music Pool

23Lug - 26Lug 2319:30Lug 26Finger Food FestivalCibo di strada in festa alla Casa del Popolo di FiesoleCasa del Popolo di FiesoleEvento organizzato da: Casa del Popolo di Fiesole

24Lug - 26Lug 2418:00Lug 26ChiringuitoMusica, cinema, arte, cocktail, pizza alla Casa del Popolo di BarberinoCircolo ARCI Barberino di MugelloEvento organizzato da: Circolo ARCI Barberino di Mugello

31Lug - 2AgoLug 3118:00Ago 2ChiringuitoMusica, cinema, arte, cocktail, pizza alla Casa del Popolo di BarberinoCircolo ARCI Barberino di MugelloEvento organizzato da: Circolo ARCI Barberino di Mugello

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

Pierpaolo Capovilla all’Appartamento per una serata in collaborazione con Arci Firenze

PIERPAOLO CAPOVILLA (Teatro degli Orrori)
Legge Majakovskij: Eresia

L’Appartamento (Via dei Giraldi 11, Firenze)
Sabato 7 marzo, ore 21.00
Evento organizzato in collaborazione con Arci Firenze

⚫ATTENZIONE:
Visto il grande interessamento all’evento in programma e i numeri limitati offerti dallo spazio sarà necessaria la prenotazione.
Vi invitiamo dunque a prenotarvi inviando un messaggio Whatsapp al numero 3466517405 indicando Nome e Cognome e numero di prenotazioni.

————————–

A novant’anni dal suicidio del poeta, il verso majakovskijano, quasi fosse una profezia distopica, riesce ancora ad impressionare e sorprendere, per la sua forza rivoluzionaria, certo, ma anche per la straordinaria indagine del e nel privato dell’autore, che ispeziona i più minuti dettagli del travaglio affettivo dell’agitatore politico. E mai nella sua poesia privato e pubblico si scindono, perché parti dialettiche di un unico mondo e di un’unica società, nella combutta futurista per un avvenire socialista, nel segno dell’uguaglianza e della giustizia, della fratellanza umana e della vicinanza fra i
popoli.
Leggere oggi Majakovskij, enunciarlo, è come cadere dalle scale. È un ruzzolone improvviso e gravido di conseguenze. Il verso majakovskijano, rissoso e collerico, amorevole e intimissimo, è un esercizio parresiastico senza precedenti, ma in questo caso la “parresia”, l’arte socratica di dire il vero di fronte al tiranno, si fa rivolta rivoluzionaria, grido di speranza, proclamazione eretica di un mondo a venire.
E così mi ritrovai, una dozzina di anni or sono, mentre mi lasciavo scivolare nella sfiducia e nel cinismo che contraddistinguono i nostri tempi, improvvisamente in un moto interiore di fede politica. Il socialismo, appunto, era rinato nel cuore, e con esso l’ambizione di vivere quella fede nella quotidianità.
Majakovskij ti invita, ti prega, ti ordina di aprire gli occhi, di scrutare la realtà, di agire per cambiarla. Il suo poetare è insieme laico e cristiano, e in questo connubio celebra il matrimonio ecumenico degli opposti, la sintesi hegeliana fra animismo e teoria critica.
In questo momento del decorso storico, nella fase discendente del sistema capitalistico, quel sistema che ci vuole tutti schiavi dell’ordinario, intrappolati nelle assurdità quotidiane dell’individualismo, in una condizione apocalittica di guerra e sopraffazione incessanti, la poesia di Majakovskij è una “preghiera a Buddha, che del negro sul padrone affila il coltello”. È un invito perentorio a non arrendersi di fronte alle circostanze, e proprio oggi, a due virgola cinque minuti alla mezzanotte, ci esorta a cambiare rotta, prima che sia troppo tardi.

————————–

Cantante, bassista, leader e fondatore di due dei gruppi che più hanno segnato la storia della musica indipendente degli ultimi 10 anni, Pierpaolo Capovilla è stato protagonista, oltre che con One Dimensional Man e Il Teatro degli Orrori (l’ultimo disco “Il mondo nuovo” è del 2012), anche nel recente ciclo di letture tratte dal romanzo di Matteo De Simone “Denti guasti”, e nel reading “La Religione del Mio Tempo”, interamente dedicato a Pier Paolo Pasolini. Un lungo percorso che oggi vede Pierpaolo per la prima volta impegnato in un progetto solista. Il nuovo album sarà nei negozi entro l’estate su etichetta Universal Music / La Tempesta. Pierpaolo sarà accompagnato da cinque musicisti per riproporre l’album dal vivo con uno spettacolo intenso e unico.
*

Contributo Artistico 10€ Riservato ai Soci ARCI

X