Dicembre, 2021

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

Firmato il protocollo di sostegno al progetto SIPLA con i Comuni dell’Unione Valdarno e Valdisieve

E’ stato firmato stamani presso il Comune di Pontassieve un accordo di partenariato tra Arci Firenze ed i Comuni dell’Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve in supporto al progetto SIPLA CentroNord in tutela dei diritti dei lavoratori e l’integrazione socio/lavorativa dei cittadini migranti. L’accordo è finalizzato infatti al raggiungimento degli obiettivi e dei contenuti del Piano Triennale di contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura e al caporalato 2020 – 2022, attraverso azioni ed iniziative comuni.

Arci Firenze si propone quindi di mettere a disposizione dei lavoratori agricoli presenti nei territori interessati i servizi di informazione, formazione, orientamento e tutela organizzati nell’ambito del progetto SIPLA e più in generale delle proprie attività nel campo dell’immigrazione, come ad esempio informazione per tutela da fenomeni di sfruttamento sul lavoro, informazioni su contrattualistica di lavoro/busta paga, corsi di lingua italiana, informazione e assistenza legale su autorizzazioni al soggiorno e cittadinanza, alfabetizzazione digitale finalizzata principalmente ai rapporti con la pubblica amministrazione; tutte queste attività vengono offerte dallo sportello SIPLA già attivo presso il Circolo Arci Rinascita di San Francesco nel Comune di Pelago, aperto tutte le settimane ogni Giovedì dalle 10 alle 12:30.

Da parte loro i Comuni di Pelago, Pontassieve, Rufina, Reggello, Londa e San Godenzo, nell’aderire agli obiettivi e ai contenuti del Piano Triennale di contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura e al caporalato, si propongono di contribuire alla diffusione nella cittadinanza di informazioni relative ai contenuti ed ai servizi del progetto e si propongono nell’individuazione di aziende agricole virtuose esistenti sul territorio, intendendo come tali quei soggetti che nello svolgimento della loro attività abbiano come obiettivi il rispetto della dignità dei lavoratori e la sostenibilità ambientale.

Alla firma erano presenti il Presidente di Arci Firenze Jacopo Forconi e i Sindaci dell’Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve.

Questo protocollo dimostra una volta ancora la sensibilità del territorio della Valdisieve sui temi dell’antirazzismo, dell’immigrazione e in questo caso degli inserimenti socio-lavorativi in ambito agricolo – ha commentato il Presidente di Arci Firenze Jacopo ForconiDa anni come Arci stiamo strutturando un percorso insieme alle associazioni, ai nostri circoli e alle amministrazioni comunali di questo territorio e questa firma di stamani rappresenta un tassello in più di questa collaborazione“.

Soddisfazione è stata espressa dai Comuni con le parole del Presidente dell’Unione Vito Maida che ha ricordato come “Questo protocollo testimonia la collaborazione tra le nostre Amministrazioni e l’Arci per raggiungere gli obiettivi del Piano Triennale ed è un passo importante per il contrasto allo sfruttamento lavorativo dei cittadini stranieri sul nostro territorio”.

Nicola Povoleri, Sindaco di Pelago, il Comune sul cui territorio si trova lo sportello SIPLA, ha ricordato l’importanza di collaborare e fare rete per offrire servizi sui territori: “Questa firma suggella la collaborazione tra Istituzioni e Associazionismo per offrire servizi utili al territorio. Sono particolarmente soddisfatto che il progetto dello sportello SIPLA Nord abbia scelto di partire dalla Casa del Popolo di San Francesco, il Circolo Rinascita 72, che già è un presidio importante per i cittadini e, con questo ulteriore servizio, lo sarà ancora di più”.

X