Settembre, 2020

Ordinamento

3Set - 27Set 319:00Set 27Sagra del tartufo. 36esima edizioneAl Girone torna il più atteso appuntamento col tartufo Circolo RIcreativo Culturale Il GironeEvento organizzato da: Circolo Ricreativo Culturale Il Girone

24Set - 27Set 2419:00Set 27Sagra della paella 2020Festa sociale al Circolo di SieciCircolo Culturale Ricreativo Primo MaggioEvento organizzato da: Circolo Culturale Ricreativo Primo Maggio

26Set - 27Set 269:30Set 27Il ritratto fotograficoAlla Casa del popolo di Greve un workshop introduttivo al ritratto fotograficoCasa del Popolo di Greve in ChiantiEvento organizzato da: Casa del Popolo di Greve in Chianti

29Set20:30- 23:00Viaggio spensierato tra vini Italiani // Ciclo Degustazioni 2020Al circolo Antella proseguono le degustazioniAntella CRCEvento organizzato da: Antella CRC

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

Arci: “Dalla parte dei Curdi”

La Turchia ha invaso la Siria del Nord. Ancora una volta i curdi, e tutti i popoli che hanno dato vita all’Amministrazione Autonoma della Siria del Nord e dell’Est, sono stati abbandonati e traditi dai governi della Coalizione Globale per sconfiggere l’ISIS-Daesh. La Rivoluzione del Rojava è messa in pericolo dalle mire imperiali di Erdogan e dall’opportunismo di Trump.

Arci vuole difendere e sostenere coloro che in questi anni hanno costruito il Confederalismo Democratico, hanno liberato un’intera regione da Daesh, stanno lottando per la liberazione delle donne e hanno dimostrato che la convivenza tra diverse religioni ed etnie nella regione è possibile. L’invasione turca è finalizzata a distruggere il Confederalismo Democratico e a praticare una sostituzione etnica di massa nel Nord della Siria, riconsegnando l’intera regione nelle mani dei jihadisti. Daesh, con il sostegno della Turchia, sta rialzando la testa e sta appoggiando attivamente dell’invasione turca. Il Ministro degli Interni turco ha dichiarato alla CNN che per loro Daesh rappresenta solo un possibile alleato e che l’obiettivo dell’operazione militare è distruggere l’esempio di democrazia e convivenza che esiste nel nord-est della Siria.

Facciamo appello a tutte le realtà democratiche perché si mobilitino insieme a noi dando voce alla solidarietà con l’Amministrazione Autonoma della Siria del Nord e dell’Est. Sabato 19 ottobre è stata indetta la manifestazione toscana in sostegno alla Resistenza dei popoli del nord-est della Siria contro l’invasione turca, partecipiamo numerosi/e.

Inoltre, sabato 12 ottobre sarà la «Giornata globale in difesa del Rojava», per questo invitiamo i circoli Arci e le Case del Popolo ad esporre le bandiere della Pace e del Movimento di Liberazione Curdo come gesto di solidarietà con la Resistenza dei popoli del Nord e dell’Est della Siria e di condividere le foto sui social e con il Comitato.

Infine, Arci, insieme a UIKI Onlus, ha lanciato la campagna di crowdfunding “Dalla parte dei Curdi” a favore della popolazione del nord-est della Siria e degli sfollati della guerra.
Facciamo qualcosa di concreto per sostenere i popoli del nord-est siriano e la loro Resistenza.
Questo il link per sostenere la raccolta fondi: https://www.produzionidalbasso.com/project/dalla-parte-dei-curdi/

X