Maggio, 2022

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

Grazie al Gruppo di Acquisto Energia di Arci Firenze e Energiachiara risparmio del 20% per i Circoli Arci aderenti

Durante due anni di chiusure forzate, la pandemia ha dato un duro colpo a molti circoli e case del popolo, impossibilitati a portare avanti le proprie attività sociali, culturali e ricreative. Oggi, in un momento di possibile ripresa, le difficoltà per molte di queste strutture crescono ulteriormente, costrette a fare i conti con i nuovi picchi legati all’aumento del prezzo dell’energia. Per molti circoli i costi in bolletta sono aumentati di una percentuale che va dal 40% al 100% rispetto a costi per illuminazione e riscaldamento comunque elevati, anche in tempi di pace.

Proprio per questo, a partire dal 2014 ARCI Firenze ha iniziato un percorso per dare una risposta concreta sul risparmio energetico per le proprie strutture, dando vita ad un Gruppo di Acquisto Energia, per fornire ai propri associati una piattaforma di confronto sulle tariffe e sulle offerte presenti sul mercato. Lo ha fatto assieme ad Energiachiara.it, azienda fiorentina che offre un servizio personalizzato di gestione energetica. Un servizio che inizia con un’importante analisi iniziale dei consumi e dei costi, proseguendo con il monitoraggio continuo del mercato.

Analizzando le bollette dei circoli in questi anni, è risultato prevalente il contratto con tariffe mercato di tutelato (luce e gas) non convenienti. Scarsa propensione al controllo dei costi energetici e delle tariffe di mercato, con prezzi non rinnovati anche da alcuni anni. Presenza di contratti sul mercato libero con tariffe poco chiare e con prezzi elevati, condizioni d’offerta con pesanti oneri addizionali. Molte fatture stimate, dovute a mancate letture dei contatori o letture errate da parte delle società di distribuzione, con conseguenti conguagli non dovuti.

Una volta compresa la situazione di partenza, Energiachiara ha realizzato un piano di risparmio energetico personalizzato per ciascun circolo aderente al GAS. L’intera struttura tariffaria ed i relativi costi d’istruttoria sono stati semplificati tramite redazione di un unico capitolato d’acquisto valido per tutti i circoli, comprendente offerte personalizzate index/fix + energia verde. In seguito, razionalizzando i costi energetici anche per utenze con bassi consumi (riduzione quote fisse mensili inserite nelle offerte), attraverso il monitoraggio mensile di fornitura e il controllo fatture, si è proceduto alla rinegoziazione dei contratti energetici ad ogni scadenza, tramite gara tra fornitori.

Oggi, a distanza di alcuni anni dall’avvio del GAS Energia di ARCI Firenze, possiamo valutarne l’impatto.

Sono 146.865 gli euro risparmiati solo sul primo anno di fornitura, di fronte ad una spesa complessiva annua per luce e gas dei circoli aderenti che supera oggi il milione di euro. Siamo di fronte ad un risparmio medio del 15% – 20% sul prezzo dell’energia. Un segnale importante, che ci spinge a promuovere questa iniziativa. Soprattutto in un momento come quello attuale, in cui i prezzi dell’energia sono aumentati anche a causa delle note crisi geopolitiche internazionali, la corretta gestione delle utenze energetiche sta diventando un fattore sempre più determinante ai fini del risparmio. Anche per i Circoli con consumi più bassi, può risultare importante la disponibilità di un consulente come Energiachiara che segue il mercato energetico e aggiorna le condizioni di fornitura allineandole alle migliori disponibili sul mercato.

Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto in questi anni con i Circoli Arci e con la delegazione provinciale Arci di Firenze” – ha dichiarato Massimiliano Pratesi, Amministratore Unico di Energiachiara. “Arci Firenze ha creduto fin dall’inizio in questa iniziativa e ci ha supportato in tutti gli aspetti di comunicazione nei confronti dei Circoli. Ad oggi sono circa 70 i Circoli che hanno aderito al gruppo di acquisto e contiamo di arrivare a 100 entro la fine del 2022, con l’obiettivo di rendere sempre più forte il nostro potere contrattuale in un momento di forte crescita dei prezzi energetici”.

L’impegno che abbiamo profuso in questi anni per sostenere i nostri circoli ha dato buoni frutti – spiega anche Marzia Frediani, Presidente di Arci Firenzeper noi è la dimostrazione che quando operiamo collettivamente, valorizzando la nostra rete, possiamo ottenere ottimi risultati. Speriamo di veder crescere i circoli coinvolti in questa iniziativa che promuove costi ridotti e maggiore sostenibilità delle nostre strutture“.

X