Luglio, 2019

Ordinamento

11Giu - 21LugGiu 1118:30Lug 21Festa d'estate sull'Arno 2019Sul lungarno di Varlungo torna la festa del Circolo La LoggettaCircolo Ricreativo La LoggettaEvento organizzato da: Circolo Ricreativo La Loggetta

15Giu - 15SetGiu 150:00Set 15Baraonda!Estate al parco fluviale di PontassieveParco Fluviale "Fabrizio De André"Evento organizzato da: Casa del Popolo "Eugenio Curiel" di Pontassieve

16Lug21:15La mia vita prigionieraA Scandicci uno spettacolo sugli orrori della deportazione a cura di Diremare teatroPiazza Giacomo Matteotti di ScandicciEvento organizzato da: Arci Teatro

16Lug21:30Nico Gori Swing 10tet // Estate fiesolanaMusic pool porta al teatro romano di Fiesole uno spettacolo di musica, teatro e improvvisazione Teatro Romano di FiesoleEvento organizzato da: Music Pool

17Lug20:30- 23:50GiocoZonaAppuntamento settimanale col gioco libero allo spazio exfilaExfilaEvento organizzato da: GiocoZona

17Lug21:00La notte di AtlantideLibri, letture, incontri, musica allo spazio estivo di La Chute. Ospite speciale: Nada MalanimaGainsBARre San SalviEvento organizzato da: La Chute

17Lug21:15Cercasi marito pensionato importante che muoia subito // Rassegna in vernacolo 2019Alla Casa del Popolo di Badia prosegue la nuova edizione della rassegna vernacolareCasa del Popolo "Vittorio Masiani" Badia a SettimoEvento organizzato da: Arci Teatro

18Lug - 19Lug 1818:00Lug 19Seminario di tecniche e improvvisazione musicaleUna due giorni con il maestro Romano Pratesi organizzata dalle Officine Sonore FiorentineExfilaEvento organizzato da: Officine Sonore Fiorentine

18Lug18:30Hippie // Sottocultura!Al circolo di Quinto Basso si omaggiano le sottoculture giovaniliCircolo Arci "La Costituzione" Quinto BassoEvento organizzato da: Circolo Arci "La Costituzione" Quinto Basso

18Lug21:30Notti magiche// Cinema sotto le stelleLa SMS di Serpiolle vi aspetta con un film ogni giovedì seraS.M.S. di SerpiolleEvento organizzato da: S.M.S. di Serpiolle

18Lug21:30Moods + Gatti MattiUn doppio concerto nello spazio estivo del CirkolocoExfilaEvento organizzato da: Bottega del Tempo

20Lug20:00Serata di ballo contadinoA Molino del Piano con i suonatori della LeggeraCircolo Ricreativo Sportivo La TorrettaEvento organizzato da: Circolo Ricreativo Sportivo La Torreta

20Lug22:00Rotten Boroughs + The Roozalepres // GainsbarreUna notte punk allo spazio estivo di La ChuteGainsBARre San SalviEvento organizzato da: La Chute

24Lug18:30Mondeggi bene comune // Tutti pazzi per la naturaAl Cirkoloco si parla della esperienza della fattoria di MondeggiExfila | CirkolocoEvento organizzato da: Bottega del Tempo

24Lug20:30- 23:50GiocoZonaAppuntamento settimanale col gioco libero allo spazio exfilaExfilaEvento organizzato da: GiocoZona

25Lug20:00Pastasciutta antifascistaAl Circolo di Padule si festeggia il più bel funerale del fascismoCasa del Popolo PaduleEvento organizzato da: Casa del Popolo Padule

25Lug21:30La befana vien di notte // Cinema sotto le stelleLa SMS di Serpiolle vi aspetta con un film ogni giovedì seraS.M.S. di SerpiolleEvento organizzato da: S.M.S. di Serpiolle

26Lug - 28Lug 2619:00Lug 28Sagra della Bistecca con Fungo PorcinoA Pozzolatico buona cucina, musica e solidarietàCircolo Ricreativo Culturale PozzolaticoEvento organizzato da: Circolo Ricreativo Culturale Pozzolatico

31Lug20:30- 23:50GiocoZonaAppuntamento settimanale col gioco libero allo spazio exfilaExfilaEvento organizzato da: GiocoZona

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

Salone del Libro: Arci chiede la revoca della concessione della casa editrice vicina a Casapound

Condividiamo e pubblichiamo la presa di posizione di Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci, e Andrea Polacchi, presidente del comitato Arci Torino, in merito alla presenza – al Salone del Libro di Torino, di un editore vicino a Casapound.

Condanniamo senza riserve la scelta del Comitato d’Indirizzo del Salone Internazionale del Libro di Torino di permettere a un editore dichiaratamente fascista di avere un suo stand, difesa con un comunicato che invoca i “principi di democrazia enunciati dalla Costituzione” e “auspicando la partecipazione di tutti al Salone che sempre più si vuole affermare come luogo istituzionalmente aperto al dibattito e al confronto”.

Avevamo condiviso la presa di posizione del Direttore del Salone Nicola Lagioia che, insieme al comitato editoriale, scriveva che nel Salone non sarebbe stato dato spazio “all’apologia di fascismo, all’odio etnico e razziale” né a quanto è “in odore di tutto ciò. Nel programma infatti non ne troverete traccia”. Le scelte del Comitato d’indirizzo hanno, però, sconfessato questa dichiarazione d’intenti, dando legittimazione a un editore dichiaratamente fascista.

Per questo rispettiamo la decisione di chi ha annullato e annullerà la sua partecipazione al Salone o ne promuoverà il boicottaggio, di chi, in forme e con scelte diverse, combatterà quella che è la nostra stessa battaglia.

Siamo convinti che vada in tutti i modi difesa la natura profondamente democratica e antifascista del Salone e dal momento che siamo consapevoli del fatto che i valori da tutelare sono oggi più che mai in pericolo:

  • chiediamo al Comitato di indirizzo, e ai tanti enti che sostengono il Salone, di revocare la concessione degli spazi agli editori dichiaratamente neofascisti e a quelli che non sottoscriveranno – come da tempo previsto da molti Enti Locali – una dichiarazione esplicita di rispetto dei valori antifascisti sanciti dall’ordinamento repubblicano;
  • confermiamo la nostra iniziativa al Salone, nell’ambito della campagna “NO ROGO” (in occasione dell’anniversario del rogo nazista dei libri), con l’obiettivo contribuire a portare in quella sede messaggi improntati ai valori positivi che stanno alla base delle lotte partigiane e della Costituzione repubblicana.

L’iniziativa è la seguente:

Lunedì 13 maggio, ore 15-16,30
Arci Torino / Passato, Presente, Futuro: dalla Memoria ai Muri intorno a noi

Un filo percorre le esperienze di rifiuto dell’altro, dai libri bruciati a Berlino alle barriere che si costruiscono via via tra i popoli. Comprendere il presente è il primo passo per immaginare un futuro diverso. Un dialogo tra

– Carlo Greppi, storico e scrittore, Presidente dell’Associazione ARCI Deina Torino;

– Francesca Chiavacci, presidente nazionale ARCI;

– Davide Toso, referente Memoria e Antifascismo ARCI Torino;

Parleremo di passato, di presente e di futuro: mostreremo il volto feroce del fascismo e di chi se ne vuole intestare l’eredità, esplicitamente o velatamente. Invitiamo ogni nostro socio e socia a non perdere occasione per ribadire con forza le nostre posizioni di condanna di chi auspica un ritorno del fascismo, di chi ammicca all’anima “nera” d’Italia o di chi scende con loro a patti.
A chi gioca a fare il tollerante con gli intolleranti e il democratico con gli eversivi, a chi garantisce all’impresentabile di presentarsi, rispondiamo con la nostra ferma opposizione a questa “normalizzazione” del neofascismo.

Roma, 7 maggio 2019

X