Aprile, 2019

Ordinamento

25Apr8:00Passi LiberiUna camminata nei luoghi della Resistenza fiorentina per festeggiare il 25 Aprile Evento organizzato da: Arci Firenze

25Apr12:00Giornata resistente in Piazza PoggiIn San Niccolò si festeggia la Liberazione con il tradizionale pranzo in piazzaPiazza PoggiEvento organizzato da: U.R.L. San Niccolò

25Apr12:30Festa del 25 AprileSotto la stella rossa di Impruneta si festeggia la LiberazioneCasa del Popolo di ImprunetaEvento organizzato da: Casa del Popolo di Impruneta

25Apr12:45Pranzo partigianoAl circolo di Vicchio tradizionale pranzo in terrazza del 25 aprileCircolo Arci Il TiglioEvento organizzato da: Circolo Arci Il Tiglio

25Apr - 5MagApr 2513:00Mag 5Festa d'AprileDal 25 aprile al 5 maggio la Casa del Popolo di Fiesole è in festaCasa del Popolo di FiesoleEvento organizzato da: Casa del Popolo di Fiesole

25Apr13:00Festa della LiberazioneUna festa popolare per il 25 aprile di MontebeniCasa del Popolo La Montanina di MontebeniEvento organizzato da: Casa del Popolo La Montanina di Montebeni

25Apr15:0025 Aprile a RufinaFesta della Liberazione di impegno, musica e culturaCasa del Popolo di RufinaEvento organizzato da: Casa del Popolo di Rufina

25Apr15:00- 20:45Sui luoghi della ResistenzaPasseggiata e racconti nel Quartiere 5 per ricordare la nostra storiaCircolo Arci Le Panche "Il Campino"Evento organizzato da: Circolo Le Panche, Circolo Tre Pietre, SMS di Serpiolle, Circolo di Castello

25Apr16:0025 aprile: antifascismo, democrazia, solidarietàFesta della Liberazione a Tavarnelle Val di PesaCircolo Ricreativo Culturale "La Rampa"Evento organizzato da: Circolo Ricreativo Culturale "La Rampa"

25Apr17:00- 23:5925 Aprile a PeretolaUn pomeriggio di festa alla SMS di PeretolaS.M.S. di PeretolaEvento organizzato da: S.M.S. di Peretola

25Apr17:00- 23:50Indignatevi!Al Circolo di Antella un 25 aprile fra suoni, canzoni e paroleAntella CRCEvento organizzato da: Antella CRC

25Apr18:00Se vi assiste la memoria // Teatro di TripetetoloIn scena a Tripetetolo parole e canzoni della Resistenza ItalianaCircolo Arci "Le Due Strade" TripetetoloEvento organizzato da: Circolo Arci "Le Due Strade" Tripetetolo

25Apr18:30Ora e sempre Resistenza // PoliticalBarA Fiesole incontri storico/politici con ricercatori e docenti di università italiane e straniereCasa del Popolo di FiesoleEvento organizzato da: Casa del Popolo di Fiesole

25Apr21:00Poeti nati negli anni '80 e '90 // Notti senza prosaUltimo appuntamento con il ciclo di poesia per reading, commento, spettacoloL'AppartamentoEvento organizzato da: L'Appartamento

25Apr21:15Festeggiamo la Liberazione25 Aprile alla SMS di Bagno a Ripoli S.M.S. di Bagno a RipoliEvento organizzato da: S.M.S. di Bagno a Ripoli

26Apr19:30AperivenereTutti i venerdì al circolo la Loggetta yoga, aperitivo popolare e culturaCircolo Ricreativo La LoggettaEvento organizzato da: Circolo Ricreativo La Loggetta

26Apr21:30Djam // CinemanemicoA Settignano una rassegna dedicata al cinema di Tony GatlifCasa del Popolo di SettignanoEvento organizzato da: Cinemanemico

26Apr21:30Angela BaraldiIn concerto al Progresso con il "Tornano sempre" tourCasa del Popolo Il ProgressoEvento organizzato da: Casa del Popolo Il Progresso

27Apr19:00Coro Cantaliberi // Il salottino della LoggettaAl Circolo di Varlungo canti popolari e del lavoroCircolo Ricreativo La LoggettaEvento organizzato da: Circolo Ricreativo La Loggetta

27Apr21:00Segugi infernali del PurgatorioUn quartetto atipico in concerto a L AppartamentoL'AppartamentoEvento organizzato da: L'Appartamento

28Apr15:30Giardino ResistenteUna festa antifascista ai giardini di San JacopinoGiardino di San JacopinoEvento organizzato da: Circolo Ricreativo fra i Lavoratori di Porta al Prato

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

Lo sbarco dei 47 naufraghi della Sea Watch è un atto dovuto e tardivo

Secondo i dati Eurostat 2018, le richieste di asilo in Italia hanno un’incidenza dello 0,07% sulla popolazione

Condividiamo il comunicato di Arci nazionale.L’annunciato sbarco dei 47 naufraghi a bordo della Sea Watch è un atto dovuto e tardivo. Ancora una volta il governo ha usato delle persone, peraltro già ampiamente provate fisicamente e psicologicamente, per i propri scopi elettorali e politici.Un possibile scontro con gli altri Paesi dell’UE va esercitato nelle sedi istituzionali, di certo non sulla pelle di 47 esseri umani.

Come ribadiamo da tempo, questo conflitto è stato usato in maniera del tutto contraddittoria, considerato che M5S e Lega non hanno votato al Parlamento europeo la proposta di modifica del Regolamento Dublino, che avrebbe permesso il superamento del criterio secondo cui il paese di primo approdo ha l’obbligo di esaminare la richiesta d’asilo e di accogliere.

Ribadiamo ancora una volta che l’Italia rappresenta il 12% della popolazione dell’UE e che siamo al quattordicesimo posto per la presenza di rifugiati e sempre tra gli ultimi per l’accoglienza di richiedenti asilo.

Nel 2018, secondi i dati raccolti da Eurostat, le richieste d’asilo in Italia sono state circa 44mila, con un’incidenza dello 0,07 sulla popolazione. Una percentuale, dati alla mano, visibilmente inferiore rispetto a quella relativa ad altri paesi come Malta con 2.980 richieste (0,6% sulla popolazione); Grecia con 55mila richieste (0,5%); Germania con 162mila richieste (0,2%); Francia con 88.710 richieste (0,13%); Spagna con 49.650 richieste (0,1%).

Nel 2017, l’anno in cui è stato registrato il numero più elevato di richieste, l’incidenza sulla popolazione in Italia è stata pari allo 0,2%. Se ci fosse stata una ripartizione equa a livello europeo in base alla popolazione, il nostro paese avrebbe dovuto accogliere molti più richiedenti asilo.

Ribadiamo la necessità di un piano di accoglienza europeo, a cui bisogna arrivare senza assistere a pagine vergognose per l’Italia e per l’Europa come quella scritta in questi giorni.

Ciò che è accaduto è disumano e ignobile: basta con la continua propaganda a fini elettorali fatta sulla pelle delle persone che rischiano la vita in mare.

Apriamo i porti, restiamo umani.

X