Febbraio, 2019

Ordinamento

14Feb - 20Feb 1418:30Feb 20Programma settimanale // Cinema San QuiricoLa settimana del cinema alla Casa del Popolo di San QuiricoCasa del Popolo Fratelli TaddeiEvento organizzato da: Cinema San Quirico

19Feb20:30Piemonte Langhe in tre vini simbolo // Degustazioni 2019Al circolo Antella alla scoperta dei Bianchi e Rossi ItalianiAntella CRCEvento organizzato da: Antella CRC

19Feb21:15Chinatown // Cineforum San CascianoOgni martedì il cineforum del Circolo di San CascianoCircolo Arci San CascianoEvento organizzato da: Circolo Arci San Casciano

20Feb21:00Laboratorio di teatro esperienzialeA San Niccolò alla riscoperta del gioco attraverso tecniche teatrali e di counselingU.R.L. San NiccolòEvento organizzato da: U.R.L. San Niccolò

22Feb19:00Flanella // La Notte RossaAl Cirkoloco un viaggio nella musica delle radici del nord AmericaExfilaEvento organizzato da: Bottega del Tempo

22Feb19:30AperivenereTutti i venerdì aperitivo popolare al circolo la LoggettaCircolo Ricreativo La LoggettaEvento organizzato da: Circolo Ricreativo La Loggetta

22Feb19:30Mòn + Roberta GulisanoSul palco del Progresso due fra i progetti più interessanti del panorama italianoCasa del Popolo Il ProgressoEvento organizzato da: Casa del Popolo Il Progresso

22Feb21:00Lasciateli divertire. I poeti e il comico // Notti senza prosaCiclo di poesia per reading, commento, spettacoloL'AppartamentoEvento organizzato da: L'Appartamento

22Feb21:30Ovoce stromu rajských // CinemanemicoA Settignano il cinema della Primavera di PragaCasa del Popolo di SettignanoEvento organizzato da: Cinemanemico

23Feb19:00Leo Boni // Il salottino della LoggettaMusica dal vivo al circolo di VarlungoCircolo Ricreativo La LoggettaEvento organizzato da: Circolo Ricreativo La Loggetta

23Feb19:00Gravity Machine // La Notte RossaMusica a Bagno a Ripoli per la Notte RossaS.M.S. di Bagno a RipoliEvento organizzato da: S.M.S. di Bagno a Ripoli

23Feb20:00Sotto le stelle del Jazz // La Notte RossaCena con concerto in sostegno di Mediterranea per La Notte Rossa del Circolo IsolottoCircolo Arci Isolotto "Paolo Pampaloni"Evento organizzato da: Circolo Arci Isolotto "Paolo Pampaloni"

23Feb20:00Amici miei atto primo // Abburracciugagnene!Il Cinema Universale rivive alla casa del popolo di SettignanoCasa del Popolo di SettignanoEvento organizzato da: Casa del Popolo di Settignano

23Feb21:00- 23:50Dualità // Il vuoto è pienoUna performance a due al minifestival di danza contemporanea de L AppartamentoL'AppartamentoEvento organizzato da: L'Appartamento

23Feb21:15Shakespeare Suite. Tradire o morire // La Notte RossaAl Progresso prosa brillante con musica dal vivo per la Notte RossaCasa del Popolo Il ProgressoEvento organizzato da: Casa del Popolo Il Progresso

23Feb21:15Noi siamo Atlantica // Teatro di Ponte a MensolaPirandello e De Filippo alla rassegna teatrale del circolo di ponte a mensolaCircolo Ricreativo Culturale Faliero PucciEvento organizzato da: Circolo Ricreativo Culturale Faliero Pucci

23Feb21:15Di quell'amore // La Notte RossaA Greve la rappresentazione teatrale da "Il dolore" di Marguerite DurasCasa del Popolo di Greve in ChiantiEvento organizzato da: Casa del Popolo di Greve in Chianti

23Feb21:15Barbiana 65 // Notte RossaAl Circolo di Scopeti la lezione di Don Milani per la Notte Rossa Casa del Popolo di ScopetiEvento organizzato da: Casa del Popolo di Scopeti

23Feb21:30Serata danzante con Ramona Band // La Notte RossaA Compiobbi una Notte Rossa tutta da ballareCircolo La PaceEvento organizzato da: Circolo La Pace

23Feb21:40Mimi Bon Bon // Teatro San QuiricoA San Quirico una commedia nella Notte RossaCasa del Popolo Fratelli TaddeiEvento organizzato da: Arci Teatro

23Feb21:45Enrico Pieranunzi & Simona Severini // Pinocchio Jazz XXV EdizioneAlla rassegna jazz di Vie Nuove il duo presenta "My Songbook"Circolo Vie NuoveEvento organizzato da: Circolo Vie Nuove

24Feb21:15Elena LeddaMusic Pool porta sul palco della sala Vanni un emozionante spettacolo di poesia e musicaSala VanniEvento organizzato da: Music Pool

26Feb21:15Tre manifesti a Ebbing, Missouri // Cineforum San CascianoOgni martedì il cineforum del Circolo di San CascianoCircolo Arci San CascianoEvento organizzato da: Circolo Arci San Casciano

27Feb21:00Laboratorio di teatro esperienzialeA San Niccolò alla riscoperta del gioco attraverso tecniche teatrali e di counselingU.R.L. San NiccolòEvento organizzato da: U.R.L. San Niccolò

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

La libertà di Abdullah Öcalan è indispensabile: manifestazione a Roma il 16 febbraio

Condividiamo l’appello dell’Ufficio di Informazione del Kurdistan e Comunità Curda in Italia

Sono 20 anni che il leader del popolo curdo Abdullah Öcalan è sequestrato nell’isola-carcere di Imrali, in condizioni di totale isolamento. Dal 2011 gli è negato l’incontro con i suoi legali e dal 2015 lo Stato turco impedisce ogni qualsivoglia contatto. Solo qualche giorno fa, per pochi minuti ha potuto riabbracciare il fratello, stante la pressione esercitata nel mondo dallo sciopero della fame a tempo indeterminato di migliaia di curde/i, in particolare nelle carceri turche. La deputata HDP Leyla GÜVEN è giunta a 80 giorni di sciopero insieme a centinaia di detenute/i con l’intento di “porre fine all’isolamento di Öcalan”.

Dietro tanta ferocia c’è la volontà di screditare la sua personalità, di impedire la diffusione delle sue idee all’opinione pubblica: Öcalan, nonostante le condizioni terribili di detenzione e di isolamento, non ha mai rinunciato alla speranza per una risoluzione politica dei conflitti in Medio Oriente, ed in modo particolare della questione curda.

I suoi scritti hanno delineato le basi teoriche per l’avvio della rivoluzione in Rojava, per la liberazione dei curdi ezidi a Shengal, per la democratizzazione in Turchia. Nella Siria del Nord ha ispirato la nascita di un sistema democratico multietnico basato sulla parità di genere, dove le curde e i curdi insieme agli altri popoli della regione non solo hanno combattuto la minaccia globale dello Stato Islamico portandolo alla sconfitta, pagando un prezzo elevato in termini di vite umane, ma hanno favorito nei territori liberati la diffusione di un modello amministrativo laico, democratico ed egualitario.

Ciò rappresenta una speranza di cambiamento per tutti i popoli della regione e per l’intero Medio Oriente. Per questa ragione l’esperimento del Confederalismo Democratico nella Siria del Nord- Rojava va difeso e sviluppato.

Il numero di persone nelle carceri turche è arrivato a 260.000. Organizzazioni per i diritti umani denunciano violazioni crescenti contro i prigionieri. L’isolamento è una delle più pesanti di queste violazioni. È davanti agli occhi del mondo intero, quanto il regime di Recep Tayyip Erdoğan sta facendo in termini di repressione nei confronti del popolo curdo e di tutte le istanze democratiche in Turchia e in Medio Oriente.

Favorendo così la diffusione del nazional-fascismo, del sessismo e del fanatismo religioso. Occupando interi territori in Medio Oriente, distruggendone la storia e l’identità culturale, provocando genocidi ed esodi di massa di intere popolazioni, anche attraverso l’appropriazione dei fiumi Tigri ed Eufrate –  patrimoni dell’umanità – irreggimentati con dighe per lo sfruttamento elettrico a danno della sparizione di civiltà millenarie, come la città di Hasankyef.

Catastrofi umanitarie di cui Afrin, invasa, saccheggiata e occupata dai turchi e alleati jihadisti, è un esempio, sono la dimostrazione della barbarie del regime di Erdogan, che, complici le superpotenze, sta dispiegando le forze armate per invadere i cantoni di Kobane e Jazire allo scopo di disperdere la rivoluzione del Rojava e decimare i combattenti curdi.

La libertà di Abdullah Öcalan è indispensabile. Per molti anni lo Stato turco ha tenuto colloqui con lui per la risoluzione della questione curda. Egli infatti è in grado di svolgere un ruolo chiave essendo il leader che gode della fiducia di milioni di persone in Medio Oriente: porre fine al suo isolamento significa dare una prospettiva di pace e di democrazia a tutti quei territori martoriati da decenni di guerra, distruzioni e milioni di profughi.

Per questa ragioni la manifestazione nazionale che si svolgerà a Roma il 16 febbraio, contemporanea con una manifestazione europea a Strasburgo, assume una particolare importanza e vedrà la partecipazione di tutta la comunità curda che vive in Italia e che lotta per la democrazia.

L’Arci ha aderito e parteciperà alla manifestazione.

Per aderire: info.uikionlus@gmail.com

X