Febbraio, 2018

Ordinamento

21Feb20:30GiocoZonaAppuntamento settimanale col gioco libero allo spazio exfila (eccezionalmente di martedì)ExfilaEvento organizzato da: GiocoZona

21Feb20:45Redtree Groove // MiddleBuona musica e buona cucina per il mercoledì sera della Casa del Popolo di SettignanoCasa del Popolo di SettignanoEvento organizzato da: Casa del Popolo di Settignano

22Feb15:30- 17:15Corso di italiano per stranieriAl circolo Vie Nuove due appuntamenti settimanaliCircolo Vie NuoveEvento organizzato da: Circolo Vie Nuove

22Feb17:00- 19:00Spazio CompitiAlla casa del popolo di Impruneta per fare i compiti tutti insiemeCasa del Popolo di ImprunetaEvento organizzato da: Casa del Popolo di Impruneta

22Feb17:30No SlotLa SMS di Peretola abbandona le slot e inaugura uno spazio libriS.M.S. di PeretolaEvento organizzato da: S.M.S. di Peretola

22Feb21:00Diseguaglianze: da borghesi & proletari, a ricchi & poveri // WAOW! 2^ edizioneCinque appuntamenti tra Storia, Letteratura e Filosofia promossi dal Circolo Vie NuoveCircolo Vie NuoveEvento organizzato da: Circolo Vie Nuove

22Feb21:00- 23:00Il papà di DioA l appartamento due giorni di spettacolo tratto dall’omonimo romanzo a fumetti di Maicol&MircoL'AppartamentoEvento organizzato da: L'Appartamento

23Feb19:30AperivenereTutti i venerdì aperitivo popolare al circolo la LoggettaCircolo Ricreativo La LoggettaEvento organizzato da: Circolo Ricreativo La Loggetta

23Feb20:00Buon compleanno Buh!Al Buh! si festeggia il primo anno di attivitàBUH Circolo Culturale UrbanoEvento organizzato da: La Scena Muta

23Feb21:00Kama+ Addio Proust! [live]Sul palco del Cirkoloco un doppio concertoExfilaEvento organizzato da: Bottega del Tempo

23Feb21:00- 23:00Il papà di DioA l appartamento due giorni di spettacolo tratto dall’omonimo romanzo a fumetti di Maicol&MircoL'AppartamentoEvento organizzato da: L'Appartamento

23Feb21:30Spike Island // CinemanemicoA Settignano la rassegna "This Is Britain": storie di musica, solitudine e protestaCasa del Popolo di SettignanoEvento organizzato da: Cinemanemico

24Feb - 25MarFeb 2410:00Mar 25La memoria // Oltre il teatroSfumature in Atto presenta un seminario sulla memoriaExfilaEvento organizzato da: Sfumature in Atto

24Feb16:00Cinquant'anni dopo, 1967-2007 // Pagina su paginaIncontri su scrittura e lettura alla casa del popolo di montebeniCasa del Popolo La Montanina di MontebeniEvento organizzato da: Casa del Popolo La Montanina di Montebeni

24Feb16:00Sette minuti // Donne e lavoroCinque pomeriggi al cinema al circolo AndreoniCircolo Arci AndreoniEvento organizzato da: Circolo Arci Andreoni

24Feb20:00Et Voilà, Cafe' Chantant da Napoli Parigi andata e ritornoA Settignano un viaggio sonoro di emozioni, colori e atmosfera tra la musica napoletana e la musica franceseCasa del Popolo di SettignanoEvento organizzato da: Casa del Popolo di Settignano

24Feb21:15Sibilla Aleramo. Così bella come un sognoAl Progresso va in scena l amore tra Sibilla e Dino Campana Casa del Popolo Il ProgressoEvento organizzato da: Casa del Popolo Il Progresso

24Feb21:45Tim Berne "Big Satan" // Pinocchio Live Jazz XXIV edizioneTorna al Pinocchio una delle più brillanti star del jazz americano d’avanguardiaCircolo Vie NuoveEvento organizzato da: Circolo Vie Nuove

24Feb22:00Doc Rock // Finale e grande festaFinale del contest e grande festa al circolino semifonteCircolino SemifonteEvento organizzato da: Circolino Semifonte

27Feb15:30- 17:15Corso di italiano per stranieriAl circolo Vie Nuove due appuntamenti settimanaliCircolo Vie NuoveEvento organizzato da: Circolo Vie Nuove

27Feb19:00Sin tiempo y regla // CirkolocoOgni martedì al Cirkoloco uno speakers corner artisticoExfilaEvento organizzato da: Bottega del Tempo

28Feb20:30GiocoZonaAppuntamento settimanale col gioco libero allo spazio exfila (eccezionalmente di martedì)ExfilaEvento organizzato da: GiocoZona

28Feb21:00- 23:00Un sogno nel cassettoPercorso formativo di scrittura creativa alla Casa del Popolo di PaduleCasa del Popolo PaduleEvento organizzato da: Casa del Popolo Padule

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

Gabriele Del Grande in sciopero della fame in un carcere turco: la dichiarazione della presidente nazionale di ARCI

Gabriele Del Grande in sciopero della fame in un carcere turco.
Chiediamo un intervento urgente del Ministro degli Esteri per la sua immediata liberazione

Pubblichiamo la dichiarazione della presidente nazionale di ARCI, Francesca Chiavacci, sulla vicenda del giovane regista e giornalista toscano.

Siamo a fianco del giornalista Gabriele Del Grande, cui va tutta nostra solidarietà. È necessaria una forte mobilitazione della società civile per chiederne il rilascio, a cui parteciperemo e che organizzeremo insieme ai suoi colleghi che stanno decidendo in queste ore che iniziative mettere in campo.
Chiediamo il massimo impegno delle nostre rappresentanze diplomatiche in Turchia e un intervento urgente del Ministro degli Esteri perché Del Grande venga immediatamente rilasciato e rimpatriato.
Gabriele Del Grande, giornalista, documentarista che con tanti circoli Arci ha lavorato in occasione della produzione del film “Io sto con la sposa”, fondatore dell’osservatorio sulle vittime dell’immigrazione Fortress Europe, è trattenuto da 10 giorni in un centro di detenzione amministrativa in Turchia. Del Grande è stato fermato nella provincia di Hatay, al confine con la Siria, zona – secondo le autorità turche – in cui non è consentito l’accesso.
Il reporter si trovava lì per raccogliere materiale per realizzare un nuovo libro, una raccolta di testimonianze di profughi siriani per ricostruire, attraverso il loro racconto, la guerra in Siria e la nascita dell’Isis.
E’ trattenuto in carcere in un Paese in cui, soprattutto dopo la dichiarazione dello stato d’emergenza successiva al fallito golpe delle scorsa estate, c’è stata una forte stretta repressiva a scapito del rispetto dei diritti umani. E certamente la situazione di tensione determinata dalla contestata vittoria nel referendum costituzionale voluto da Erdogan, con le opposizioni scese in piazza per chiedere l’annullamento del risultato, rende il clima ancora più incandescente.
Solo ieri gli è stato concesso di  telefonare alla sua compagna, a cui ha annunciato l’inizio di uno sciopero della fame perché gli siano garantiti il più elementari diritti, dalla formalizzazione dell’accusa per cui viene trattenuto, alla nomina di un avvocato, alla possibilità di comunicare con l’esterno.
Siamo vicini a Gabriele e speriamo di poterlo riavere presto tra noi.

X