Agosto, 2019

Ordinamento

15Giu - 15SetGiu 150:00Set 15Baraonda!Estate al parco fluviale di PontassieveParco Fluviale "Fabrizio De André"Evento organizzato da: Casa del Popolo "Eugenio Curiel" di Pontassieve

21Ago20:30- 23:50GiocoZonaAppuntamento settimanale col gioco libero allo spazio exfilaExfilaEvento organizzato da: GiocoZona

22Ago21:30Momenti di trascurabile felicità // Cinema sotto le stelleLa SMS di Serpiolle vi aspetta con un film ogni giovedì seraS.M.S. di SerpiolleEvento organizzato da: S.M.S. di Serpiolle

28Ago20:30- 23:50GiocoZonaAppuntamento settimanale col gioco libero allo spazio exfilaExfilaEvento organizzato da: GiocoZona

29Ago21:30La favorita // Cinema sotto le stelleLa SMS di Serpiolle vi aspetta con un film ogni giovedì seraS.M.S. di SerpiolleEvento organizzato da: S.M.S. di Serpiolle

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

A_Zero Violenza, ecco il vincitore della quarta edizione.

È stato Giuseppe Critelli, studente ventunenne dell’Accademia Cappiello, ad aggiudicarsi il primo premio della quarta edizione del concorso “A_Zero Violenza!”, concorso grafico per la realizzazione di un manifesto contro il femminicidio e la violenza sulle donne promosso da Arci Firenze, con il sostegno di Assicoop Toscana – UnipolSai Assicurazioni e la collaborazione di Artemisia Centro Antiviolenza, Azione Gay e Lesbica Firenze, Associazione crete Arteterapia e Il Giardino dei Ciliegi. La premiazione si è svolta giovedì 2 marzo alle 17.00 alla  Casa del Popolo di Settignano, e ha visto molti lavori ricevere riconoscimenti da parte della giuria: oltre i primi tre classificati sono stati 10 gli autori delle 6 opere a cui sono state conferite le menzioni speciali, tra i 44 lavori presentati da oltre sessanta partecipanti, di cui la gran parte studenti di Accademia Cappiello, IED, Liceo artistico Alberti e Ipsia Cellini Tornabuoni.
Il manifesto raffigurante l’opera del giovane artista sarà affisso negli oltre 250 circoli affiliati ad ARCI Firenze, su tutto il territorio provinciale. Un’opera che fa riflettere su come la violenza sulle donne non sia sempre riconoscibile, ma che con attenzione e capacità di guardare oltre le apparenze, la si possa smascherare e, quindi, combattere.

1 classificato Giuseppe Critelli

2 classificata Alice Fiumalbi

3 classificato Leando Sgrò

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo la premiazione alla Casa del Popolo di Settignano si è svolta l’inaugurazione della mostra di illustrazioni  “Piena di Grazia” di Indira Rodriguez, giovane grafica e illustratrice venezuelana, che partecipò al concorso nell’edizione 2014 e ideatrice del progetto “Kunda La Vagina” per la valorizzazione della naturalezza femminile.

La mostra sarà visibile alla Casa del Popolo di Settignano, fino all’8 marzo, data in cui il Circolo ospiterà una prova generale aperta, alle 19.00, dello spettacolo “Triangle. Storia di un omicidio” (produzione Associazione MalD’Estro), scui seguirà una cena a sostegno del centro antiviolenza Artemisia e, alle 21.15, la proiezione del cortometraggio di Gustav Baldassini “Dentro le mura“ e del film-documentarioViolenza Svelata: Il silenzio Perpetua la Violenza sulle Donne” di Silvia Lelli, alla presenza della regista e della protagonista Anna Lord, insieme a Tiziana Chiappelli dell’Università di Firenze e Anna Bainotti di Artemisia.

Performance durante l’inaugurazione della mostra Piena di Grazia

Indira Rodriguez con Alexis Brix, che la affianca nel progetto Kunda la Vagina Italia.

 

X