Settembre, 2019

Ordinamento

24Set20:30Chianti classico gran selezione // Degustazioni 2019Al circolo Antella nuovo appuntamento con le degustazioniAntella CRCEvento organizzato da: Antella CRC

25Set20:30- 23:50GiocoZonaAppuntamento settimanale col gioco libero allo spazio exfilaExfilaEvento organizzato da: GiocoZona

26Set18:30Shu'fat. Incubatrice di sogniAl Girone iniziativa a sostegno del progetto di cooperazione internazionale di Arci Firenze Circolo RIcreativo Culturale Il GironeEvento organizzato da: Arci Firenze

27Set22:00Alfredo Garcia y Las Fridas + The Cogs!Al Progresso un doppio concerto a base di garage, punk, rock'n roll, blues lo-fi!Casa del Popolo Il ProgressoEvento organizzato da: La Chute

28Set18:00Animali con passato // Arte AccatenaAlla Montanina inaugura la personale di Daniele NanniniCasa del Popolo La Montanina di MontebeniEvento organizzato da: Casa del Popolo La Montanina di Montebeni

28Set21:00Ballo a TripetetoloTutti i sabato ballo liscio e da salaCircolo Arci "Le Due Strade" TripetetoloEvento organizzato da: Circolo "Le Due Strade" Tripetetolo

Benvenuti sul sito di Arci Firenze

Maggio, 2019

25Mag21:00- 23:59De MatogasA l Appartamento musiche e varietà con una orchestrina da balloL'AppartamentoEvento organizzato da: L'Appartamento

Dettagli Evento

De Matogas in concerto
Orchestrina da ballo, musiche, varietà

 

È solo su alcune logore carte nautiche di inizio secolo che si trova qualche confusa traccia riguardante un arcipelago sperduto, situato da qualche parte nel Grande Blu che negli anni ha assunto un carattere quasi mitologico fra gli studiosi: stiamo parlando dell’Acipelago di Tabogas.
Gli appunti dell’etnobiologo e avventuriero Donatello Calcedonius, che mosso dalla sete di sapere nonché dalla fame più nera si spinse dalla nostra Trinacria fino ai suddetti luoghi remoti (1459 ca.), narrano di una rigogliosa flora apparentemente simile a quella subtropicale ma dalle proprietà inaspettate, di un microclima sorprendentemente vario e repentinamente cangiante, nonché vaneggiano di una chimica che parrebbe non rispondere alle leggi a noi note.
L’illustre antropologo si sofferma su di un’isola in particolare e al riguardo degli abitanti della quale scrive divertito: “ È sorprendente la loro apparente noncuranza riguardo a qualsiasi forma di autoconservazione, il che li rende un po’ simili a quei buffi roditori della famiglia dei lemmini. Aiutati però dalle condizioni pressoché perfette dell’habitat circostante essi sono in perfetta salute e passano la maggior parte del tempo lasciandosi andare ad interessantissimi canti di gruppo dai ritmi ossessivi ed avvolti in nuvole blu. Solo sporadicamente qualcosa sembra turbare la loro serenità e si rivolgono unanimi verso i monti in un misto di adorazione e diffidenza ripetendo il suono gutturale GUZ (pron.<guz>) Dopo mesi di tentativi di avvicinamento una delle poche informazioni che posso annotare è che tale popolazione pare volersi identificare in un clan che risponde ad un unico nome: De Matogas ”.
È proprio grazie ai dettagliati quaderni dello scrupolosissimo dott. Calcedonius che oggi un manipolo di eroi reclamanti la discendenza del suddetto popolo sta compiendo l’ardua impresa: decifrare i pentagrammi e riprodurre filologicamente quei ritmi e quei canti convinti che ciò possa un giorno ricondurre loro, e chi in loro fede avrà, verso l’isola dalle generose palme: l’Isola De Matogas!

 

Info: www.dematogas.tumblr.com

 

 


Partecipazione riservata ai soci Arci

Ora

(Sabato) 21:00 - 23:59

Luogo

L'Appartamento

Via dei Giraldi 11, Firenze

Evento organizzato da

L'Appartamentolappartamento11@gmail.com

No comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

X