Agosto, 2018

Ordinamento

25Ago - 26Ago 2514:00Ago 26Festa in fornoA Pomino una due giorni di cucina toscana, spettacoli, giochi per grandi e picciniAntico Borgo di PinzanoEvento organizzato da: Circolo Ricreativo Pomino

29Ago21:00Gli incredibili // Cinema in terrazzaPellicole per ragazzi alla casa del popolo di GreveCasa del Popolo di Greve in ChiantiEvento organizzato da: Casa del Popolo di Greve in Chianti

29Ago21:00La fede e la ragioneA Castagno d Andrea si presenta la nuova edizione della biografia di Orazio BarbieriCircolo ARCI 8 Dicembre Arnaldo AmadeiEvento organizzato da: Circolo ARCI 8 Dicembre Arnaldo Amadei

Benvenuti sul sito di Arci Firenze
 

Aperto il concorso grafico “A_Zero Violenza!”: il tuo manifesto contro la violenza contro le donne in tutti i circoli.

Torna “A_Zero Violenza!”, il concorso grafico promosso da ARCI Firenze con il contributo di Assicop Toscana spa – UnipolSai Assicurazioni per l’ideazione di un manifesto che, attraverso l’arte figurativa, esprima un NO deciso a ogni forma di violenza contro le donne e promuova il rispetto delle diversità di genere, la collaborazione e la parità di opportunità e condizioni. Il concorso, che compie i suoi primi 5 anni, si propone, fin dalla sua prima edizione, di creare una ulteriore occasione di confronto su uno dei temi più urgenti che la nostra società si trova ad affrontare, in un momento in cui, ogni giorno, ci troviamo a dover affrontare violenze sempre più atroci e frequenti e discriminazioni sempre più striscianti che si sedimentano. Per questo ai partecipanti viene richiesto di superare le immagini stereotipate che mettono l’accento sulla condizione della donna come vittima, raccontando, invece, la forza e il coraggio di rivendicare, anche nel quotidiano, la propria libertà e la propria individualità.
Come da tradizione, l’opera vincitrice sarà stampata e diffusa negli oltre 250 Circoli affiliati all’ARCI Firenze e l’autore (o il gruppo di autori) riceverà un premio che quest’anno sarà una tavoletta grafica. Per la prima volta, poi, il concorso si apre anche ai minori di 18 anni: il limite d’età per partecipare è fissato a 16 anni, così da coinvolgere i giovani e le giovani degli istituti superiori della città e far sì che il concorso possa assolvere ancora di più alla propria funzione educativa e di sensibilizzazione. L’obiettivo principale degli organizzatori è quello, infatti, di stimolare nei partecipanti l’elaborazione di pensieri con cui, da un lato, si possa scardinare un sistema culturale che quotidianamente si nutre di discriminazioni di genere e con cui, dall’altro, si condanni ogni forma di violenza senza esitazioni.

Come nella scorsa edizione, anche per quest’anno, la premiazione si svolgerà in un circolo, intorno alla metà di marzo, così da legare il 25 novembre all’8 marzo, confermando il legame ideale tra le due date, tappe simboliche nel percorso di rivendicazione della libertà delle donne.

La scadenza per la consegna dei lavori è fissata per il 5 febbraio 2018.

Scarica qui il bando di concorso!

X